Hovland controlla e vince il BMW International Open

Victor Hovland con 269 colpi (-19) vince il BMW International Open davanti al beniamino di casa Martin Kaymer per due lunghezze.

Teerza posizione per lo spagnolo Campillo che chiude a meno 15, mentre il quarto posto va al francese Dubuisson con il -14.

A meno tredici per la quinta posizione del torneo ci sono Norrman, Horsfield, Norris, Sullivan, Harding, Fichardt e Wiesberger.

Sul percorso del Golfclub München Eichenried a Monaco Lorenzo Gagli, unico italiano rimasto in gara, conclude al 62° posto.

REPORT DAY 3

Il norvegese Victor Hovland con 199 colpi (-17) si porta in vetta al BMW International Open grazie ad un terzo round in 64 colpi (-8).

Lo insegue al secondo posto a tre lunghezze lo spagnolo Campillo, mentre sono 4 i colpi che deve reuperare il sudafricano Fichardt.

L’austriaco Wiesberger e l’irlandese Kearney scivolano al quarto posto a meno 11, mentre al sesto posto con sette colpi da recuperare nell’ultimo giro ci sono Van Tonder, Harding, Schmid, Sullivan e Norris.

Sul percorso del Golfclub München Eichenried a Monaco Lorenzo Gagli, unico giocatore italiano rimasto in gara, perde 15 posizioni ed ora occupa la 72ª posizione.

REPORT DAY 2

Alla fine della seconda giornata del BMW International Open la notizia principale è che dei nostri sei azzurri in gara ha superato il taglio fissato a due colpi sotto il par solo Lorenzo Gagli.

Leader sul percorso del Golfclub München Eichenried a Monaco dopo 36 buche Niall Kearney con 133 colpi (-11).

Precede di due lunghezze l’austriaco Wiesberger, il giapponese Kawamura, il francese Saddier, il norvegese Hovland e lo spagnolo Campillo.

A otto colpi sotto il par in ottava posizione ci sono Pablo Larrazabal e Shaun Norris, mentre noni a meno sette Sullivan, Oosthuizen, Garcia Rodriguez, Quiros, Hill, Schmid, Kaymer, Otaegui e Jordan.

Come detto in apertura Edoardo Molinari, Renato Paratore, Francesco Laporta, Nino Bertasio ed Andrea Pavan (squalificato) non parteciperanno al week-end del BMW International Open.

REPORT DAY 1 BMW International Open

Il BMW International Open è stato sospeso a causa delle avverse condizioni meteo che hanno raggiunto il campo nel pomeriggio.

Leader in Club House l’australiano Ormsby che ha messo a segno un 65 (-7) alla fine delle prime 18 buche. A meno 7 cisono anche il giapponese Kawamura e l’inglese Horsfield, fermati alla buca 17 e lo spagnolo Garcia Rodriguez bloccato alla 12.

Hanno completato il primo round con 69 colpi (-3) Renato Paratore e Nino Bertasio che occupano la 23ª posizione. Ha completato la prima frazione anche Lorenzo Gagli che chiude al 65° posto a meno 1.

Sono al 104° posto Edoardo Molinari, fermato alla buca 15, e Francesco Laporta che invece ha chiuso le 18 buche.

Occupa la 139ª con 3 colpi sopra il par fermato alla buca 15 Andrea Pavan.

PRE GARA BMW International Open

Dal 24 al 27 giugno sul percorso del Golfclub München Eichenried a Monaco in Germania l’European Tour gioca il BMW International Open.

In campo i Major Championship Martin Kaymer e Sergio Garcia assieme a pezzi da novanta come Bernd Wiesberger, Brandon Stone, Thorbjorn Olesen e Chris Wood.

Per gli azzurri in campo Andrea Pavan, Renato Paratore, Nino Bertasio, Edoardo Molinari, Lorenzo Gagli e Francesco Laporta.


Contenuti simili

Il contratto LIV Golf

Il contratto LIV Golf I giocatori che hanno scelto di giocare sulla Lega guidata da Greg Norman hanno…
Total
0
Share