La prima volta del golf ai Giochi Olimpici

La prima volta del golf ai Giochi Olimpici.

No.

Non é stato a Rio de Janeiro nel 2016.

Lo sport più bello del mondo (sì, sono di parte) ha fatto il suo debutto sul palcoscenico olimpico già in occasione dei Giochi della Seconda Olimpiade.

Il golf fu uno dei venti sports presenti alle Olimpiadi di Parigi del 1900.

Il percorso che ospitò il torneo olimpico, maschile e femminile, fu quello del Compiègne Golf Club (che, purtroppo, ha chiuso i battenti).

AI tempi delle Olimpiadi di Parigi vi erano solo 15 campi da golf in tutta la Francia, e quello di Compiegne, aperto nel 1896, era quello più vicino alla capitale in grado di accogliere l’evento.

Il  torneo maschile se la aggiudicò lo statunitense Charles Sands (che partecipò anche al torneo di tennis), al secondo posto il britannico (ad essere precisi, scozzese) Walter Rutherford  ed al terzo l’altro britannico (anche lui scozzese), David Robertson.

Nel torneo femminile si affrontarono 22 concorrenti su nove buche.

Gli Stati Uniti occuparono tutto il podio.

Al primo posto Margaret Abbott (che chiuse il giro in 47 colpi), seguita da Pauline Whittier e da Abigail Pratt.

Arriviamo al 1904, ai Giochi della III Olimpiade.

Siamo negli Stati Uniti, a St.Louis.

In questa edizione vede la luce il sistema di premiazione con le medaglie così come lo conosciamo ancora oggi.

Le tensioni internazionali e le difficoltà dek viaggio fecero sì che solo 62 atleti su 651 non fossero nordamericani.

Il golf perse il torneo femminile, dato che si disputarono solo il torneo maschile singolo e quello a squadre.

I tornei ebbero luogo sul percorso del Glen Echo Country Club di Normandy (il circolo esiste ancora, é un classico parkland).

Nel singolo il canadese George Lyon (ex giocatore di cricket) si aggiudicò la medaglia d’oro davanti allo statunitense Chandler Egan.

La medaglia di bronzo se la aggiudicarono altri due americani, Burt McKinnie e Francis Newton.

Il torneo a squadre, costruito su quello individuale, vide la  partecipazione di soli tre teams, tutti statunitensi che, ovviamente, si aggiudicarono le tre medaglie…

Da allora, il golf é scivolato nel limbo, dove é rimasto fino al 2016, quando il CIO ha deciso di riammetterlo ai Giochi.

Una saggia decisione, visto il numero di praticanti che ha in tutto il mondo.

P.S. Giulia, Lucrezia, Guido, Renato, siamo tutti con voi…(l’ho già detto?)


Contenuti simili

Il contratto LIV Golf

Il contratto LIV Golf I giocatori che hanno scelto di giocare sulla Lega guidata da Greg Norman hanno…
Total
0
Share