100 buche in un giorno (non solo per la passione per il golf)

100 buche in un giorno (non solo per la passione per il golf).

Stuart, Neil, Alan, Bryan, Aidan e Steven sono ragazzi scozzesi, accomunati dalla passione per il golf, che hanno deciso di passare un giorno sul campo in maniera diversa dal solito.

Il  23 Luglio si alzeranno un pò prima del solito e si recheranno al Renfrew Golf Club, che si trova vicino a Glasgow (ha ospitato un’edizione dello Scottish Amateur, NDR).

E giocheranno 100 buche (in un solo giorno).

Non si tratta di una sfida estrema lanciata davanti ad una birra, ma di una iniziativa a scopo benefico.

I sei ragazzi hanno deciso di sostenere in questo modo la Beatson Cancer Charity, un’organizzazione non profit di Glasgow che nel 2020 ha ricevuto quasi 7 milioni di sterline dalle iniziative di fund raising.

Ognuno dei sei ragazzi conosce almeno una persona, più o meno a loro vicina, che ha ricevuto aiuto dalla Beatson Cancer Charity.

Il Renfrew Golf Club ha garantito il suo sostegno incondizionato ai sei ragazzi di Glasgow, a partire dalla disponibilità del campo, per finire con il supporto logistico.

Stuart, uno dei ragazzi, ha dichiarato “giocare cento buche può sembrare un’ardua impresa”

“Abbiamo calcolato, basandoci sulla lunghezza del campo, che dovremo camminare per circa 38 miglia”

“Stimiamo in 15 ore circa il tempo necessario per terminare” ha concluso.

Oltre all’aiuto del circolo, i sei ragazzi scozzesi hanno richiesto il sostegno concreto di tutti gli altri membri del Renfrew Golf Club per il fund raising.

Aidan, un altro dei sei ragazzi, ha dichiarato “nell’ambito dell’operazione di raccolta fondi abbiamo anche invitato gli altri soci del circolo a camminare (o, se lo desiderano, a giocare) con noi lungo l’ultima delle cento buche”.

Bravi ragazzi, sono certo che il 23 Luglio sarà una bellissima giornata, a prescindere…


Contenuti simili

FedEx Acqua Fun

“Acqua? Quale acqua?” Deve essere ciò che è passato per la testa di Bill Haas nel 2011 dopo…
Total
0
Share