In partenza per l’Edga Algarve Open 2022

Questa settimana Edga Insider sarà un po’ particolare, a dire la verità sarà il primo vero articolo da ‘insider’.

Tra qualche giorno partirò, destinazione Faro, anzi per la precisione Vilamoura, dove parteciperò all’Edga Algarve Open 2022, in programma il 25 e 26 novembre. Per la prima volta rappresenterò i colori del Royal Park I Roveri, e per me è un’emozione in più. Purtroppo il mio compagno di squadra Gregorio Guglielminetti non potrà essere con me, ma so che mi sarà vicino con il pensiero.

Quando ho iniziato a scrivere su Notizie Golf, un anno fa, ero convinta che avrei appeso la sacca al chiodo entro breve, per vari motivi: mi avevano detto che non ero più competitiva, l’età inizia a farsi sentire, inoltre l’avere una patologia neurodegenerativa (si chiama Charcot-Marie-Tooth) non aiuta di certo. Ma sì smetto, chi me lo fa fare.

Ed invece no, rieccomi di nuovo ‘on the road’, il golf è troppo bello, è gioia di vivere, voglia di nuove avventure, voglia di conoscere persone e luoghi. C’è ancora così tanto da fare e da scoprire, è stupido fermarsi.

Foto: Golf Vila Sol

Questa gara per me segna un nuovo inizio.

A causa di impegni lavorativi ho potuto iniziare la mia preparazione ‘seria’  solo dal mese di ottobre, dividendomi tra il Royal Park I Roveri sotto la guida di Camilla Mortigliengo, ed il mio circolo ‘di casa’, il Golf Club Le Fonti, sotto la guida di Giovanni Dassù. Con Camilla lavoro soprattutto sul gioco corto e sul putt, con Giovanni ci concentriamo sul gioco lungo.

Ringrazio anche gli amici dell’ASD Disabili Faenza che mi ospitano nei loro allenamenti in piscina, un’attività preziosissima per mantenere un po’ di funzionalità e tonicità dei muscoli, soprattutto quelli delle gambe.

Questa è la gara finale dell’Edga Tour 2022, con 80 giocatori provenienti da 14 nazioni. Come di consueto ci saranno tre classifiche: Strokeplay Lordo, Strokeplay Netto e Stableford. Tra i partecipanti ci saranno i vincitori dello scorso anno, Daphne van Houten e Charles-Henri Quélin, che difenderanno il loro titolo.

Il campo di gara è il Golf Vila Sol, un percorso alberato e ondulato, molto bello ed impegnativo.

Foto: Golf Vila Sol

E’ una delle gare più amate di tutto il calendario Edga, l’atmosfera è sempre elettrizzante e il divertimento è di quello che resta nel cuore anche negli anni successivi.

Sarà anche una bella occasione per rivedere Tony Bennett, il Presidente dell’Edga, e parlare con lui dei progetti futuri del nostro movimento.

Eh sì, è davvero bello essere ancora ‘on the road’!

Il prossimo venerdì Edga Insider non uscirà. Arrivederci a venerdì 2 dicembre con il diario della gara.


Contenuti simili
Total
1
Share