“The Shaper”, fare l’architetto di golf. Il podcast con Vittorio Addabbo, nuovo italiano al fianco dei più grandi del mondo.

Pronto? Parlo con “The Shaper?” Inizia così il podcast con Vittorio Addabbo, il giovane italiano che ha deciso di studiare con i più grandi architetti del mondo.

Vitto ci risponde da casa, a Roma, dove è passato tra un viaggio in Irlanda ed uno in Scozia a fianco di uno degli architetti di golf più famosi al mondo, Tom Doak. Ci spiega cosa significa essere uno shaper e qualche trucco per i nostri campi da golf italiani

Ascoltiamo “i suoni” di Vittorio Addabbo, quel brighella.

(clicca sotto la foto in alto per ascoltare il podcast di golf)

Le domande? Eccone alcune che ho fatto a “Vitto”:

  • Cosa fa uno shaper su un campo? (trattoreggia)
  • Come si diventa architetti di golf? (studio, passione, viaggi)
  • Da dove si inizia a costruire un campo? (dai green!)
  • Rispetto del territorio? (siamo tornati gentili)
  • Links o Parkland? (links ma in Italia)
  • Parlaci dei tee di partenza (nuove idee)
  • Ogni quanto si deve fare un restyling? (10 anni ma…)
  • Riesci a battere tuo fratello? (non dirlo)

Nota: ci sono anche domande serie, di tanto in tanto.

Swing Your Life


Contenuti simili
Total
2
Share