Resta concentrato!

Resta concentrato!

Quante volte hai sentito un maestro, un coach, un genitore, dire questa frase ad un giocatore prima o durante un torneo di golf?

Allo stesso modo, quando chiedi ad un golfista cosa vuole fare nella prossima gara per raggiungere il suo obiettivo, la risposta più ricorrente è

Restare concentrato. 

Ma cosa significa esattamente? Come si fa a restare concentrati? 

Se bastasse ricordarselo e ripeterselo, non ci sarebbero cali di attenzione  e i golfisti otterrebbero sempre risultati il più possibile vicini alla peak performance rispetto alla propria preparazione.

Ti dico subito che, come in tutte le attività, anche per la concentrazione è una questione di allenamento. In questo caso, ovviamente, non parliamo di quadricipiti, bensì della tua testa.

Concentrazione versus attenzione

Per iniziare puoi provare a mettere la tua attenzione su qualcosa di specifico e rilevante rispetto a ciò che stai facendo.

Ad esempio, se stai allenando il putt, uno degli elementi fondamentali per ottenere una buona performance è trovare il pace giusto rispetto al green.

Prova a praticare qualche putt ad occhi chiusi ad una distanza di 3 piedi e “indovinare” se la palla è andata lunga o corta rispetto alla buca.  Che cosa te lo ha fatto capire?

Quando ti accorgi di star acquisendo una buona sensibilità, inizia ad osservare la palla mentre rotola verso la buca. Che succede? La linea resta dritta o si sta avvolgendo su se stessa? In quale direzione?

In questo momento stai praticando la concentrazione rilassata, quella che gli tutti sportivi mirano ad ottenere durante le prestazioni agonistiche.

Allora una buona alternativa a dire “resta concentrato” potrebbe essere quella di chiederti

Dove sto mettendo la mia attenzione?

Potresti accorgerti che ciò a cui stai pensando non ha molto a che fare con quello che ti è richiesto fare; magari sei focalizzato sul risultato della buca o della gara, e non stai assolutamente mettendo la tua attenzione sul singolo colpo.

La concentrazione porta al coinvolgimento che si può mantenere solo per mezzo di apporti costanti di attenzione – Mihàly Csìkszentmihàlyi

Più riuscirai ad essere specifico nell’identificare l’oggetto della tua attenzione, più i tuoi sforzi produrranno il risultato desiderato.

In particolare, il focus su cui avrai lavorato, ti permetterà di entrare più facilmente in  flow,  quello stato in cui tutto accade senza che tu faccia niente di particolare se non continuare a mettere la massima attenzione.

 

 

 


Contenuti simili

Successo! Cosa vuol dire?

Successo! Cosa vuol dire? Partiamo dalla definizione data dal dizionario.  Succèsso: dal lat. successus «avvenimento, buon esito», nel…

Practice with purpose.

Practice with purpose, è una delle frasi motivazioni di Tiger Woods. Pratica con uno scopo. Provo ad immaginare…
Total
0
Share