Un piccolo glossario estivo del golf.

Bentornato! Come avrai intuito nel mondo del golf ci sono molti termini da ricordare, quindi nelle prossime due settimane ti voglio aiutare con un piccolo glossario. Oggi lo troverai dalla lettera A alla lettera K. Alcuni ti sembreranno familiari perché ne abbiamo già parlato nelle settimane scorse. Ti consiglio vivamente di cercare di memorizzarle in quanto ti potrebbero tornare utili in qualsiasi momento.

Sei in montagna o sotto l’ombrellone in vacanze, questa è un’ottima lettura che ti tornerà utile non appena ritornerai sui campi da golf. Dalla lettera L fino alla Z dovrai aspettare la settimana prossima.

A

Ace: Un hole-in-one. Di solito su una buca par 3, la palla entra in buca dal primo colpo eseguito dal giocatore.

Air Shot: Quando si manca la pallina nel tentativo di eseguire il colpo.

Albatross: Quando si conclude una buca con 3 colpi in meno del par della buca. È anche comunamente chiamato “doppio-eagle”. Per esempio su un par 5, hai concluso la buca in 2 colpi.

Alza-pitch: Un piccolo attrezzo, da utilizzare per riparare i pitchmark che avvengono sui green.

Asta: Anche comunamente chiamata bandiera. L’asta aiuta il giocatore a conoscere la posizione della buca.

Avant-green: Area che circonda la zona attorno al green. In genere ha una lunghezza dell’erba intermedia tra quella del green e quella del fariway.

B

Backswing: Il backswing è una sequenza di movimenti dello swing, effettuati subito dopo lo stacco e che porta il bastone in alto fino a raggiungere l’apice dello swing.

Bandiera: Anche comunamente chiamato asta. Una bandiera da golf aiuta il giocatore a conoscere la posizione della buca.

Bastoni: Gli strumenti di gioco, sono gli attrezzi che servono per colpire la palla. Esistono tre tipi di bastoni: i legni, i ferri e i putter.

Birdie: Se riesci a finire la buca 1 colpo in meno del par stabilito. Si dice anche 1 colpo sotto al par della buca. Per esempio fare 2 ad un PAR 3.

Bogey: Se concludi la buca con 1 colpo sopra al par del campo. Per esempio se stai giocando un par 4 e fai bogey vuol dire che in totale hai tirato 5 colpi su quella buca.

Bunker: Il bunker è un ostacolo che si può trovare ovunque sulla buca, sia in fairway sia attorno al green. I bunker sono buchi riempiti di sabbia, finirci all’interno con la pallina non causa nessun tipo di penalità (tranne se appoggerai il bastone per sentire la consistenza della sabbia prima di un colpo)

C

Caddie: È la persona che si occupa principalmente di portare la sacca di un giocatore e può dare consigli e sostegno morale durante la partita.

Campo: La zona del campo dove si sono le buche.

Campo pratica: La zona all’interno del circolo dove ci si può allenare. Ci sono delle postazioni fisse e di solito non supera i 250 metri di lunghezza.

Carrello: Attrezzo a due o tre ruote che i giocatori possono usare per trasportare la propria sacca da golf senza doverla portare in spalla.

 

Cart: La macchina da golf. Nelle gare l’utilizzo è consentito ai giocatori seniores o che presentano un certificato medico.

Colpo di penalità: Quando ti vengono aggiunti uno o due colpi a causa di infrazione delle Regole del Golf. Viene aggiunto al punteggio del giocatore.

D

Doppio bogey: Se concludi la buca con 2 colpi sopra al par del campo.

Doppio eagle: Quando si conclude una buca con 3 colpi in meno del par della buca. È anche comunamente chiamato “albatross”. Per esempio su un par 5, hai concluso la buca in 2 colpi.

Downswing: Il downswing si verifica subito dopo aver raggiunto l’apice dello swing. Consiste in piccoli movimenti che si eseguono quando si riportano le mani ed il bastone verso la pallina.  Il downswing termina quando viene impattata la pallina.

Driver: I driver sono comunemente utilizzati su i tee shot dei par 4 o par 5 e sono i bastoni che producono la maggiore distanza.

E

Eagle: Il sogno di tanti dilettanti. Questo termine si usa quando riesci a concludere la buca 2 colpi sotto al par. Per esempio se stai giocando un par 5 e riesci a concluderla in 3 colpi.

Etichetta: L’etichetta del golf è un insieme di regole e pratiche che rendono il gioco più sicuro e divertente per i golfisti. Cercano di ridurre al minimo possibile i danni alle attrezzature e ai campi da golf. Anche se queste regole non fanno parte delle regole formali del golf, i golfisti sono abituati ad osservarle.

F

Fairway: Questa è la zona del campo situata tra il tee di partenza ed il green. Questa zona ha un’erba molto curata e tagliata regolarmente per facilitare l’esecuzione dei colpi.

Finish: È la parte finale del movimento dello swing.

Flappare: Quando si colpisce il terreno prima della palla quindi sollevando una grossa zolla.

Fuori Limite: Zona del campo dove è vietato giocare ed è delineata da paletti bianchi. Se la pallina capita all’interno ci sarà una penalità sul punteggio.

G

Gioco Corto: I colpi giocati nella zona del green.

Gioco Lungo: I colpi pieni dove si cerca maggior distanza.

Golf Cart: Il cart. Nelle gare, di solito l’utilizzo è consentito ai giocatori seniores o che presentano un certificato medico.

Green: Questa è la zona del campo dove troverai la bandiera! I green hanno l’erba tagliata più corta in assoluto per permettere di avere una superficie perfetta in modo da far rotolare al meglio la palla verso la buca.

Green Fee: Costo che un giocatore non socio deve pagare per accedere al percorso.

Greenkeeper: Esperto in agronomia che si occupa della manutenzione del percorso. Di solito c’è un capo greenkeeper che gestisce una squadra di operai sotto di lui.

H

Handicap: Il tuo handicap è una cifra decimale ed indica il tuo livello di gioco indipendentemente dal percorso che andrai ad affrontare.

Hole in one: È comunamente chiamato “Ace”. Quando un giocatore conclude la buca in un solo colpo.

I

Imbucare: Mettere la pallina in buca.

In bandiera: Quando la pallina si ferma nei dintorni della bandiera.

Ci vediamo la settimana prossima parte la seconda parte del nostro glossario!

Buone vacanze, buon gioco e buona lettura a tutti.

Passate parola, gli amici sui green…sono per sempre!

Articolo scritto in collaborazione con Decathlon, clicca qui per acquistare il tuo nuovo accessorio!


Contenuti simili

Lo Scorecard

Che bello ritrovarti, oggi ti porto con me alla scoperta dello Scorecard. Lo scorecard è una componente fondamentale…
Total
0
Share