Des Iles Borromées – Tra golf e viste mozzafiato

Bentornati su Golf Trotter per il secondo appuntamento!

Oggi andiamo alla scoperta di un luogo dalla bellezza intramontabile, un luogo permeato di storia, di cultura e di natura.

Il Golf Des Iles Borromées gode di una posizione strategica grazie alla quale vanta alcuni dei panorami migliori che si possano godere da un Golf Club. Una volta in campo, infatti, l’occhio si perde immediatamente, spaziando dal Lago Maggiore al Lago di Varese, dalla pianura del Ticino alle Alpi del Sempione e le Alpi svizzere.

Situato sulle colline sopra Stresa, a 500 metri di altitudine, offre un campo perfettamente adattato al contesto naturale. Un par 72 particolarmente ondulato, sfruttato dall’architetto Marco Croze per restituire un percorso che diverte e impegna allo stesso tempo.
Qui gli ostacoli e le varie difficoltà che si possono incontrare durante un giro non sono stati costruiti, bensì sono lì da secoli. Occhio a capire dove batte la palla!

Ma perché vi ho portati al Des Iles Borromées vi chiederete?
Che cosa può attirare l’attenzione di tutti quelli che pensavano di divertirsi durante la gara ma hanno segnato ben 5 X?

Questo Golf Club ha in servo per voi un offerta Extra Golfistica davvero piacevole…
Oltre ad annoverare tra i servizi un bar e un ristorante di ottima qualità, sale relax e tutto quello che può servire ad un golfista per godere di una giornata all’insegna del piacere, Des Iles offre molto altro… ” a breve – racconta Marco Garbaccio, direttore del circolo – dovrebbe anche ripartire il progetto di costruzione dell’albergo annesso al golf, in modo da fornire ai golfisti italiani e stranieri un’offerta davvero a tutto tondo e differenziando così anche la tipologia di turismo, attraendo sempre più entusiasti di questo angolo fantastico di Italia”.

Sabato hai fatto 90 e domenica vuoi cercare un’altra attività?

Tra il Lago d’Orta e il Lago Maggiore possiamo davvero sbizzarrirci!

Da visitare vicino a Des Iles Borromèes:

  • Prima cosa da fare è sicuramente prendere il battello a Stresa e visitare l’arcipelago delle Isole Borromee dal quale il golf trae il nome.
    Composto dall’Isola Madre, l’Isola Bella, L’isola dei Pescatori, L’isolino di San Giovanni e lo scoglio della Malghera, l’arcipelago racchiude i fasti della famiglia Borromeo che nel XIV secolo divenne proprietaria di queste terre.
    I famosi giardini dell’Isola Madre e dell’Isola Bella hanno ammaliato nei decenni frotte di turisti e nel 2019 l’arcipelago è stato inserito dal New York Times tra i 10 luoghi più affascinanti del mondo. Pas mal!
  • Orta San Giulio merita la visita. Situato sul lago D’Orta è un paesino pittoresco e storico che si affaccia sull’Isola di San Giulio sulla quale si trova una delle basiliche più particolari della regione, ricostruita sulle fondamenta del IX secolo.

Volete andare alla scoperta della natura circostante, in bici o a piedi, tra betulle, larici, pini e abeti con una spettacolare vista a 360 gradi?

  • In località Massino Visconti, vicino all’omonimo castello , una breve escursione vi porterà al santuario di San Salvatore, costruito intorno all’anno 1000 dai monaci benedettini, dal quale potrete spaziare con lo sguardo in lungo e in largo, dalle Alpi alla piana del Ticino in una meravigliosa cornice, tra il verde degli alberi e il blu intenso del lago.
  • Il caratteristico Sentiero dei Castagni, invece, parte da Stresa, e attraverso un falsopiano a mezza costa  ricavato nelle mulattiere vi porterà fino a Belgirate tra scorci sul Lago e atmosfere rurali. 
  • Come non citare, inoltre, il più famoso itinerario della zona? La funivia che parte da Carciano di Stresa vi porterà in meno di 20 minuti a 1491 metri sulla cima del monte Mottarone. Da qui parte il bello! Con diversi sentieri in discesa si ritorna sul lago tra betulle, rifugi del CAI e magnifiche vedute sui monti circostanti. 
  • Il lungolago in bici è, infine, un vero classico!

Ma eccoci al dunque, al momento che ogni golfista aspetta dal momento in cui poggia la pallina sul tee della 1 e dove una domanda sorge spontanea…dove si mangia questa sera???

Dove mangiare vicino al Golf:

  • La rampolina: ottimo cibo in un ambiente semplice ed elegante. In un’ atmosfera rilassante, vi sembrerà di essere a casa. Dalla terrazza si può godere di una magnifica vista (si sul lago maggiore i panorami sono il punto forte è vero) e apprezzare i piatti tipici della regione.
    Via Someraro, 13 Campino, tel: 0323 923415
  • Vistacqua: volete cenare/pranzare bordo lago? Qui potete farlo! Cn una splendida terrazza sull’acqua sfornano piatti di tutti i tipi; pesce, carne e pizze tutti rigorosamente eccezionali.
    Via Mazzini, 11 Feriolo di Baveno, Tel: 0323.28568
  • Il Camino: antico cascinale dove tutto è fatto in casa e dove la ricerca per il prodotto stagionale è una regola. Anche qui non manca la terrazza per godere di una splendida…
    Via per Comnago, 30, Lesa, tel: 0322-7471

E per dormire???
In attesa che venga portato avanti il progetto di sviluppo dell’albergo annesso al golf le possibilità sono diverse e tutte su misura per farvi passare un’esperienza rilassante.

Dove dormire vicino al Des Iles Borromées:

  • Hotel Cortese:Via II Riviere, 24c,  Armeno (NO), tel: 0322 999081
  • Hote Villa Aminta: Via Sempione nord, 123, Stresa (VB) tel: 0323 933818
  • Hotel La Palma: Corso Umberto I, Stresa (VB) tel:0323938938


Contenuti simili
Total
5
Share