Burmester vince il Tenerife Open

Un ultimo giro in 62 colpi (-9) mettono al primo posto del Tenerife Open il sudafricano Dean Burmester con lo score di 259 colpi (-25).

Secondo a cinque colpi il tedesco Von Dellingshausen, mentre al terzo a sei il polacco Meronk e il finlandese Samooja.

Quinta posizione per lo statunitense Catlin a meno 18, sesta a meno 17 per  Pedro Oriol e Yikeun Chang, mentre in ottava a meno 16 terminano il neozelandese Head, il sudafricano Higgo e dagli spagnoli Arnaus e Garcia Rodriguez.

Sul percorso del Golf Costa Adeje è Nino Bertasio (-13) il migliore degli azzurri con la 22ª posizione, mentre Edoardo Molinari (-12) si piazza al 28° posto.

Guido Migliozzi e Francesco Laporta concludono il torneo al 33° posto con 273 colpi (-11).

ROUND 3

Il tedesco Von Dellingshausen con 17 colpi sotto il par rimane al comando del Tenerife Open raggiunto dal finlandese Kalle Samooja.

Alla fine del terzo round hanno un margine di un solo colpo sul sudafricano Dean Burmester.

Lo spagnolo Garcia Rodriguez, il polacco Meronk e il coreano Chang occupano la quarta posizione con 15 colpi sotto il par

Sono in settima posizione con 14 colpi sotto il par il sudafricano Higgo, lo spagnolo Garcia-Heredia e gli statunitensi Catlin e Crocker.

Sul percorso del Golf Costa Adeje Edoardo Molinari sale all’11° posto con 13 colpi sotto il par, mentre Francesco Laporta sale al 21° con 11 sotto il par.

Guido Migliozzi raggiunge al 27° posto Nino Bertasio con lo score di 203 colpi (-10).

ROUND 2

Il tedesco Von Dellingshausen con 16 colpi sotto il par prende il comando del Tenerife Open quando si conclude il secondo giro.

Sono tre i colpi che lo separano dal secondo in classifica lo spagnolo Angles, mentre sono quattro quelli che devono recuperare il neozelandese Head, lo scozzese Jamieson, il finlandese Samooja e lo spagnolo Rousaud.

Sono in settima posizione con 11 colpi sotto il par il sudafricano Burmester, il coreano Chang, lo statunitense Crocker e il danese Olesen che oggi ha perso la prima posizione.

Sul percorso del Golf Costa Adeje Edoardo Molinari e Nino Bertasio salgono al 20° posto con otto colpi sotto il par.

In recupero anche Francesco Laporta che si porta con sette sotto il par al 28° posto, mentre Guido Migliozzi sale fino al 65° posto con lo score di 138 colpi (-4).

Non superano il taglio Andrea Pavan, Renato Paratore e Lorenzo Gagli.

ROUND 1

Il 62 (-9) di Thorbjorn Olesen è lo score più basso quando si conclude il primo giro del Tenerife Open sul percorso del Golf Costa Adeje.

Seguono ad una lunghezza i sudafricani Higgo e Burmester, lo svedese Bjork e lo statunitense Catlin.

In sesta posizione con 64 colpi (-6) ci sono il francese Sciot-Siegriest, il finlandese Samooja, il tedesco Von Dellingshausen e lo spagnolo Rousaud.

Concludono la Top Ten alla fine del primo round gli spagnoli Arnaus e Angles, il giapponese Kawamura, l’olandese Luiten e l’inglese Tree.

Il migliore degli azzurri è Nino Bertasio in 24ª posizione con 4 colpi sotto il par, mentre in 56ª a meno 2 Edoardo Molinari, Andrea Pavan e Francesco Laporta.

Dopo 18 buche Guido Migliozzi è 86° con 70 colpi (-1), mentre Lorenzo Gagli e Renato Paratore sono 103° con 71 (par).

PRE GARA Tenerife Open

Il Tenerife Open che si gioca dal 29 aprile al 2 maggio è la seconda tappa in terra di Spagna dello European Tour.

Sul percorso del Golf Costa Adeje a Tenerife saranno presenti gli italiani Andrea Pavan, Renato Paratore, Nino Bertasio, Edoardo Molinari, Lorenzo Gagli, Francesco Laporta e Guido Migliozzi, autore di un 15° posto la scorsa settimana.

In campo il vincitore del Gran Canaria Lopesan Open Garrick Higgo assieme agli inglesi Wood, Shinkwin e McGowan, il francese Rozner, i danesi Hansen e Olesen, lo spagnolo Otaegui e lo scozzese Law.


Contenuti simili

Il contratto LIV Golf

Il contratto LIV Golf I giocatori che hanno scelto di giocare sulla Lega guidata da Greg Norman hanno…
Total
3
Share