Ci siamo, è ora di partire (non ci posso credere…)

Ci siamo, è ora di partire, di andare ad assistere allo spettacolo della Ryder Cup 2023.

Ne ho scritto qui per 30 settimane e parlato dal 2013, quando una sera, a Torino, dove mi trovavo per l’Open d’Italia, ci sedemmo attorno ad un tavolo ed il Presidente della FIG Franco Chimenti ci esternò la possibilità di averla in Italia per la prima volta.

Ora è giusto godersi lo spettacolo, emozionarsi, arrabbiarsi e tifare dal campo o da casa non importa, ma dare valore a quello che tante persone insieme hanno fatto per portare a noi questo evento straordinario.

In settimana raccoglierò tante informazioni e immagini che condividerò con Voi.

Intanto lascio qualche link interessante utile per chi volesse raggiungere Roma per l’evento ed avere le idee chiare sul da farsi una volta arrivati.

https://www.rydercup.com/it-it/attendee-info

Una bella serie di clip con Nick Dougherty  e Jim Bones Mackay girati per AoN

https://www.instagram.com/p/CxdXDNItgo2/

https://www.instagram.com/p/CxLR7tBNot-/

https://www.instagram.com/p/CwnOxk7tEX7/

https://www.instagram.com/p/CwDJbHsNLQr/

https://www.instagram.com/p/CvfJp1INUIV/

https://www.instagram.com/p/Cu18G08pDgq/

Una bella analisi del percorso con gli Strokes Gained Data

 

e un pò di colpi fortunati sperando che siano di buon auspicio per quest’anno

Come direbbe Alessandro Bellicini in apertura di telecronaca:” allacciate le cinture…”un’altro pezzo di storia del golf è a pochi giorni dall’inizio.

Siamo pronti.


Contenuti simili

Accoppiamoci in campo

I golfisti non si accoppiano abbastanza. E non mi riferisco a quel luogo comune raccontato da innumerevoli vignette…
Total
0
Share