Il golf è anche un gioco di squadra!

Il golf è anche un gioco di squadra! Ti capita di esultare quando un compagno o una compagna di flight imbuca un putt da 20 passi? Quando non partecipi tifi per un amico, anche se in campo sarebbe un avversario?

Questi sono solo alcuni esempi, ma ovviamente non dimentichiamo le gare a squadre, la più famosa la Ryder Cup, durante le quali anche i nemici più acerrimi si ritrovano a sostenersi per portare a casa un risultato di team.

Credit The Bogye Blonde

Come sempre, partiamo dall’inizio. Uno dei fattori più importanti per il tuo successo è costituito dalle persone di cui ti circondi. Infatti, neanche a dirlo, avere intorno persone che hanno stima, fiducia e condividono il tuo sogno, è una delle cose che può influenzare maggiormente il tuo successo.

Allo stesso modo, tu per gli altri dovrai essere una di queste persone. Sostenere e incoraggiare un compagno di gioco, anche sapendo che in campo sarà un rivale, non ti toglie nulla anzi, può solo portarti qualche vantaggio.

Innanzitutto in termini di relazioni e amicizie, visto che presumibilmente dovrai comunque condividere buona parte del tuo percorso di crescita professionale con i tuoi concorrenti, ma anche e sopratutto in quanto essere di aiuto a qualcuno ti porterà a soddisfare uno dei più alti  dei 6 bisogni fondamentali (ti metto il link del mio articolo su questo).

Premesso che, come ben sai (anche se a volte si rischia di dimenticarlo…) la tua performance non dipende da quella degli altri, e che quindi la tua attenzione e il tuo focus devono necessariamente essere diretti verso te stesso, la soddisfazione di una vittoria non deriva dal fatto che “ho giocato male, ma lui/lei ha giocato peggio”.

La vera soddisfazione è data dal sapere di aver fatto il proprio meglio, no matter what.

Quando perdi, la frustrazione che ne deriva è frutto molto spesso della consapevolezza di non aver dato il tuo massimo.

Quindi impara a gioire dei successi degli altri e impegnati sempre al massimo durante le competizioni. 

E che dire del ruolo del tuo coach? Il maestro di golf è sicuramente una figura centrale nella creazione di un team. Il compito più importante a cui è chiamato è quello di rendere espliciti i valori in cui crede e che vuole condividere con voi ragazzi della squadra.

Secondo uno dei coach più vincenti della storia del basketball USA, Steve Kerr, allenatore della stella NBA Stephen Curry, le componenti fondamentali su cui un allenatore deve lavorare per creare un buon team sono 4.

  1. La prima è sicuramente il divertimento! E’ fondamentale che ci sia un clima allegro e giocoso, nonostante il grande impegno richiesto. 
  2. Deve poi esserci mindfulness, consapevolezza, nel fare le cose nel giusto modo. 
  3. Altro tassello fondamentale è la compassione, per gli altri, per il gioco e per se stessi.
  4. Da ultimo viene la competizione.

Quando sono presenti questi quattro fattori, non solo siamo difficili da battere, ma siamo anche molto divertenti da vedere, da allenare e da avere intorno – Steve Kerr

A questo punto un esercizio per voi ragazzi e uno per il vostro allenatore.

Rispondi (anche per iscritto, se ti fa piacere, ma senza condividere nulla) con onestà a queste 3 domande:

  • quando le cose non vanno come vorresti, ti assumi la responsabilità o tendi a cercare qualche scusa?
  • scegli “qualcosa” da regalare ai tuoi compagni; dev’essere qualcosa che appartiene a te come persona, al tuo modo di essere, una tua dote particolare che può essere di aiuto ai tuoi compagni;
  • per un giorno intero impegnati a non dare/pensare alcun giudizio su te o sugli altri.

Ed ecco le domande per l’allenatore

  • quali sono i valori del tuo team? Li hai condivisi con i ragazzi? Sono sentiti dagli stessi?
  • il lavoro che svolgi con i tuoi ragazzi è in linea con la loro personalità e i loro obiettivi, oppure in qualche modo tendi a forzare alcuni di loro?
  • condividi con il tuo team gli obiettivi e ascolti le loro necessità per rendere gli allenamenti sempre utili e divertenti?

Buon lavoro a tutti! E soprattutto… enjoy you!


Contenuti simili

Il diario del golfista

Il diario del golfista. Uno strumento indispensabile quanto poco o sottoutilizzato. Molti giocatori oggi usano app super smart…

Just do it.

Just do it. Se sei alla ricerca del successo basilare, cioè costruito su delle solide basi e destinato…
Total
0
Share