Orari e Tornei della settimana dal 2 all’8 maggio

Nella 18esima settimana dell’anno riprendono gli eventi dell’Alps Tour, che si sposta a Milano, dal 4 al 6 maggio, per il 7° evento della Stagione: il Molinetto Alps Open 2022, che seguiremo attentamente e direttamente sul posto con le telecamere di NotizieGolf.

Il DP World Tour si sposta in Inghilterra per il Betfred British Masters hosted by Danny Willett, dal 5 all’8 maggio, mentre sul medesimo percorso si conclude oggi l’evento inaugurale del G4D Tour.

I campioni del PGA Tour saranno nel Maryland per il Wells Fargo Championship. Quest’anno il teatro dell’evento, che negli anni scorsi era stato il Charlotte’s Quail Hollow Club, sarà invece il TPC Potomac ad Avenel Farm.

Il Ladies European Tour lascia l’Australia dopo due settimane e si sposta in Spagna per il Comunidad De Madrid Ladies Open. Le campionesse del LPGA Tour, invece, si prendono una settimana di pausa prima del Cognizant Founders Cup nel New Jersey dal 12 al 15 maggio.

Alps Tour – Molinetto Alps Open 2022

Per la seconda tappa dell’Italian Pro Tour saremo fuori Milano, al Molinetto Country Club, dal 4 al 6 maggio. Dopo la Pro-Am di oggi, i 144 giocatori partecipanti, provenienti da 16 differenti nazioni, giocheranno per aggiudicarsi il titolo di questo nuovo evento nel Calendario dell’Alps Tour ed il montepremi di 40.000 euro.

Il Molinetto Country Club, che festeggia quest’anno 40 anni di storia, si trova a Cernusco Sul Naviglio, a pochi chilometri dal centro di Milano e vanta 18 buche (PAR 71) tra alberi, laghi e stretti fairway, che richiedono strategia e precisione. Il percorso è stato costruito nei primi anni ’80 e prende il nome da un vecchio mulino che si trovava nella proprietà quando è iniziata la costruzione del campo.

Il Circolo ospita per la prima volta dopo anni un evento internazionale. Solo nel 1985, infatti, il Molinetto Country Club era stato sede del 42° Open d’Italia. Per i professionisti sarà un nuovo scenario per un evento inaugurale, con vincitori da scrivere e record di punteggi da registrare.

In campo troveremo cinque dei sei vincitori delle precedenti tappe dell’Alps Tour: Manuel Morugan, vincitore dell’Abruzzo Alps Open di due settimane fa, il francese Adrien Pendaries e lo svizzero Mathias Eggenberger, vincitori delle Winter Series, il portoghese Tomas Guimaraes Bessa, vincitore del New Giza Open e l’azzurro Stefano Mazzoli, n°1 dell’ordine di merito dell’Alps Tour e vincitore dell’Ein Bay Open in Egitto.

Tra gli azzurri in  campo ci saranno Gregorio De Leo, Enrico Di Nitto, Federico Maccario, Edoardo Raffaele Lipparelli (n° 1 dell’Alps Tour nel 2019), Luca Cianchetti, Filippo Bergamaschi, Andrea Saracino e gli emergenti Andrea Romano, Riccardo Bregoli e Jacopo Albertoni.

Troveremo i veterani: Andrea Maestroni, Alessandro Tadini, e Gregory Molteni, ma anche i giovani amateur, come Flavio Michetti, Massimiliano Campigli, Lucas Nicolas Fallotico e Luca Memeo.

DP World Tour – Betfred British Masters hosted by Danny Willett

Il British Masters (Betfred British Masters quest’anno) è uno dei tornei più storici del Tour, con una lista di vincitori da far invidia anche agli eventi più blasonati.
Da Thomson e Trevino a Norman e Langer, quello che per decenni è stato conosciuto come Dunlop Masters, ha plasmato veri e propri talenti del golf europeo.

A partire dal 1946 e fino al 1982, l’azienda della gomma Dunlop ha dato il suo nome e sostegno all’evento, che era considerato uno dei più prestigiosi nel calendario europeo. Dal 1983 ha cambiato sponsor (Dunhill British Masters dall’85 al ’95) e ne ha alternati, fino a trovarsi senza (dal 2009 al 2014). Dal 2015 il Tour ha avuto l’idea di associare il nome di un importante giocatore britannico al torneo per ridare lustro ed importanza all’evento.

Quest’anno il “padrone di casa” è Danny Willett e, per il secondo anno consecutivo, il torneo si gioca, dal 5 all’8 maggio, al The Belfry a Sutton Coldfield.

Il defending champion, schierato in campo, è l’inglese Richard Bland, che nel 2021, all’età di 48 anni (alla sua 478esima partenza) ha vinto il suo primo titolo sul Tour. Bland ha sconfitto l’azzurro Guido Migliozzi in un playoff, dopo che entrambi avevano riportato un punteggio di -13.

Migliozzi, che sarà in campo, lo scorso anno aveva sfiorato la vittoria: ha mancato un putt per il birdie alla 17, prima di fare un’impressionante colpo dal bunker alla 18, segnando il -13 che lo ha portato ai playoff.

Gli altri italiani in campo, 7 in totale, saranno: Andrea Pavan, Francesco Laporta, Edoardo Molinari, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Renato Paratore, vincitore dell’edizione 2019 del torneo.

Il montepremi del Betfred British Masters hosted by Danny Willett è di 1 milione ed 850 mila sterline.

Potremo seguire l’evento, dal 5 all’8 maggio, su GOLFTV/DISCOVERY+ ed EUROSPORT, con il commento di Nicola Pomponi e Silvio Grappasonni, alla seguente programmazione:

PGA Tour – Wells Fargo Championship 

Il Wells Fargo di consueto si gioca a Quail Hollow, ma essendo quest’anno sede della Presidents Cup (settembre 2022), l’evento è stato spostato al TPC Potomac at Avenel.

Il percorso non è nuovo ai giocatori del PGA Tour poichè per anni è stato la sede del Kemper Open (Booz Allen Classic fino al 2006). Più nel dettaglio, il campo ha ospitato dal 1989 al 2004 un evento ogni anno e, nel 2005, è stata eseguita un’importante revisione e riprogettazione del campo e della clubhouse, con cambiamenti importanti, riducendo il par da 71 a 70.

I fairway sono stretti, con rough lunghi ai lati e profondi bunker che circondano la maggior parte dei green. L’acqua entra in gioco su diverse buche.

I punteggi vincenti hanno fluttuato molto nella storia del percorso, da un -7  totale di Kyle Stanley nel 2017 ad un -21 di Francesco Molinari nel 2018, sulla strada verso la vittoria al Quicken Loans National.

In campo, per un montepremi 9 milioni di dollari, ci saranno 16 dei top50 al mondo, compreso il defending champion Rory McIlroy, che ha vinto tre volte l’evento a Quail Hollow.

Tra i giocatori da tenere d’occhio in campo ci sono:

  • il n° 7 al mondo Rory McIlroy, che tuttavia non ha mai giocato al TPC Potomac at Avenel.
  • i secondi classificati nella tappa in Messico della scorsa settimana, Brandon Wu e Tony Finau, che sono in forma e pronti a guadagnarsi una vittoria. Il Messico è stata la prima top10 il campione americano Finau, che sul percorso del TPC Potomac, ha già giocato ed ottenuto un 21esimo posto.
  • Patrick Reed, che la scorsa settimana è partito forte anche se sul finale ha avuto qualche difficoltà
  • Francesco Molinari, che ha vinto l’ultimo evento del PGA Tour disputato al TPC Potomac (2018 Quicken Loans National)
  • l’australiano Marc Leishman, che nel 2017 si era classificato 5° al QLN su questo percorso, che sembra essere molto “nelle sue corde”.

Seguiremo l’evento, dal 5 all’8 maggio, su GOLFTV/DISCOVERY+ ed EUROSPORT, con il commento di Isabella Calogero e Federico Colombo ai seguenti orari:

LET – Comunidad De Madrid Ladies Open

Dal 5 all’8 maggio al Club Jarama RACE le proette del LET saranno impegnate nella prima edizione del Comunidad de Madrid Ladies Open. L’evento inaugurale ha sede nella capitale spagnola e ha l’ambizione di diventare uno dei migliori eventi del Tour.

Il Comunidad de Madrid Ladies Open sarà il primo torneo della stagione ad essere giocato sul suolo europeo dopo eventi in Africa, Medio Oriente, Asia e Australia, e metterà fine a nove anni di assenza del golf femminile a Madrid. Lee-Anne Pace è stata l’ultima giocatrice a vincere un evento in città, in occasione dell’Open di Spagna al Club de Campo Villa de Madrid.

Questo nuovo e prestigioso evento avrà un montepremi di 300.000 euro, e vedrà la partecipazione di 126 giocatrici, tra le quali 20 spagnole. Oltre al torneo di golf ospiterà una serie di attività collaterali come talks-clinic per donne e juniores, open-day per gli universitari…

L’unica italiana in campo sarà la proette Lucrezia Colombotto Rosso, “reduce” dalla sua prima vittoria sul LET Access per la 6a edizione del Terre Blanche Ladies Open.

2022 EDGA Johnny Reay Classic

Dal 3 al 5 maggio 2022 lo Stoneleigh Deer Park Golf Club in Inghilterra ospiterà la prima edizione del torneo EDGA “Johnny Reay Classic”, valido per il ranking mondiale WR4GD in tre categorie: Strokeplay Gross, Strokeplay Net e Stableford.

Lo stesso Johnny Reay giocherà, oltre ad ospitare il torneo che porta il suo nome.

Tra i partecipanti si segnalano lo scozzese Paul Ellison, l’inglese Michael Browne, e tra le donne l’olandese Daphne van Houten e l’inglese Aimi Bullock.

Gli italiani in gara saranno:  Gregorio ‘Greg’ Guglielminetti, Cristiano Berlanda, Tommaso Perrino, Paolo Fancelli, Fabrizio Gardiol.


Contenuti simili

Il contratto LIV Golf

Il contratto LIV Golf I giocatori che hanno scelto di giocare sulla Lega guidata da Greg Norman hanno…
Total
0
Share